mercoledì 22 novembre 2017

Mole National Park, il Ghana che non ti aspetti

Avevo un sogno: dormire in un lodge nel bel mezzo della savana. Passare le notti a chiacchierare attorno al fuoco, ascoltare i suoni della natura, guardare le stelle e poterle quasi toccare, addormentarsi cullati dal soffio del vento e svegliarsi all'alba per il safari. Quante volte ho sognato di vivere questi momenti così unici al mondo... in Kenya, Tanzania o Sudafrica. Poi un giorno la vita decide di farti un regalo -perché "ciò che è destinato a te, troverà il modo di raggiungerti"- e lo fa succedere in Ghana, al Mole National Park, nel lussuoso e bellissimo Zaina Lodge.

I had a dream: sleeping in a lodge in the middle of the savannah. Spend the nights chatting around the fire, listening to the sounds of nature, watching the stars and being able almost to touch them, fall asleep with the blowing wind and wake up at dawn for the safari. How many times I have dreamed of living these unique moments in the world... in Kenya, Tanzania or South Africa. Then one day life decides to give you a gift -what is destined for you will find the way to reach you- and makes it happen in Ghana, at Mole National Park, in the luxurious and beautiful Zaina Lodge.
Situato nel nord del Paese, il Mole National Park è il parco nazionale più grande del Ghana, con una superficie di 4775 Kmq.
Un territorio costituito in prevalenza da savana, interrotta sporadicamente dall'alternarsi di piccole foreste e ruscelli. Qui abitano circa 94 specie di mammiferi, tra cui elefanti, bufali, antilopi, babbuini e facoceri. Inoltre è un vero paradiso per gli appassionati di birdwatching con circa 300 specie di uccelli differenti.
La caratteristica principale che lo distingue dal resto dei parchi dell'Africa occidentale è che i tragitti possono essere effettuati anche a piedi, dando la possibilità di avvistare gli animale da una distanza incredibilmente ravvicinata.
L'escursione è spettacolare, attraverso tratti di fitta boscaglia, alternati a tratti di arida savana, fino alla principale pozza d'acqua del parco, laddove gli elefanti si abbeverano.
La savana è un'emozione ad ogni passo, è l'incontro dell'uomo con la vita. Qui si ha la percezione di non essere solo spettatori dell'incanto naturale, si ha la sensazione di entrare in contatto con la natura e con sé stessi ad ogni ora del giorno e della notte.

Located in the north of the country, Mole National Park is Ghana's largest national park, with an area of ​​4775 sq. Km.
A territory consisting mainly of savannah, sporadically interrupted by the alternation of small forests and brooks. There are about 94 species of mammals, including elephants, buffalo, antelopes, baboons. It is also a true paradise for bird watching enthusiasts with about 300 species of different birds.
The main feature that distinguishes it from the rest of the parks in West Africa is that journeys can be made on foot, giving you the chance to spot the animals from an incredibly close distance.
The excursion is spectacular, through stretches of dense bush, alternating with stretches of savannah, to the main water pool of the park, where elephants drink.
Savannah is an emotion at every step, it is the encounter of man with life. Here you have the perception of not being just spectators of the natural enchantment, you have the feeling of getting in touch with nature and with yourself at every hour of day and night.
Se le giornate di safari regalano esperienze indimenticabili, anche le notti nella savana hanno il loro fascino. Allo Zaina Lodge, la sera si accende il fuoco sotto una tempesta di stelle. Il vento caldo agita le tende e la luna piena illumina la pozza proprio davanti alla piscina.
Le notti africane possiedono un fascino particolare, a volte, inquietante, ed hanno sempre esercitato su di me un richiamo irresistibile. Talvolta ispirano serenità, come quando si è seduti accanto alla sicurezza confortante di un fuoco da campo, a guardare le scintille che salgono a confondersi e perdersi nel cielo stellato, altre volte il fascino è quella sottile, sensuale angoscia del non poter vedere cosa si cela al di là di quel buio. Nelle notti d'Africa tutto è possibile e tutto può accadere, le cose più belle e incredibili, come quelle più terrificanti. Ma non è forse lì che sta il fascino dell'ignoto? Quella sensazione che, talvolta, chiude la bocca dello stomaco che l'uomo va cercando da secoli e che lo spinge nelle foreste, nella savana, nella tundra, sulle più alte montagne?

If safari days give unforgettable experiences, even the nights in the savannah have their charm. At Zaina Lodge, in the evening, the fire is lit up under a storm of stars. The hot wind shakes the curtains and the full moon illuminates the puddle right in front of the pool.
African nights have a special, sometimes disturbing, fascination, and have always exerted an irresistible appeal to me. Sometimes they inspire serenity, as when sitting next to the comforting security of a field fire, watching the sparks that get mixed up and get lost in the starry sky, sometimes the charm is the subtle, sensual anxiety of not being able to see what lies behind beyond that darkness. In the African nights everything is possible and everything can happen, the most beautiful and amazing things, like the most terrifying ones. But is not that the charm of the unknown? That feeling that sometimes closes the mouth of the stomach that man has been searching for centuries and drives him into the forests, the savannah, the tundra, the highest mountains?
Lo ricorderò per sempre il mio safari in Ghana. Ricorderò quella mattina in cui la voce del vento mi ha svegliato, scuotendo le tende insistentemente, con gli occhi ancora stropicciati dal sonno e il cuore scalpitante. Ricorderò i colori del mattino farsi strada nel buio della notte, il risveglio della natura e di chi la abita. I primi avvistamenti e l'emozione di ritrovarmi davanti a elefanti, antilopi, facoceri e babbuini. Ricorderò i brividi lungo la schiena e lo stupore negli occhi. I profumi delle piante medicinali e quello dell'Africa, ma soprattutto ricorderò tutto questo come un bellissimo sogno ad occhi aperti.

I will always remember my safari in Ghana. I will remember that morning when the voice of the wind woke me up, shaking the curtains insistently, with eyes still overwhelmed sleep and warm heart. I will remember the colors of the morning getting off in the darkness of the night, the awakening of nature and those who live there. The first sightings and the excitement to find myself in front of elephants, antelopes and baboons. I will remember the chills along my back and the amazement in my eyes. The scents of medicinal plants and that of Africa, but above all I will remember this as a beautiful daydream.

8 commenti:

  1. Being there must be amazing. Awesome place and nature!
    xx

    http://www.mybeautrip.com

    RispondiElimina
  2. Thus is amazing nation park, I was not in national park.

    Somethingbykate

    RispondiElimina
  3. che meraviglia di viaggio che deve essere il safari in Africa!!
    mi hai fatto sognare!

    www.fashi0n-m0de.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Che fantastico viaggio!! Bellissimo il racconto del tuo sogno diventato realtà!!:)
    un bacione
    Agnese & Elisa
    http://desiresinstyle.com/

    RispondiElimina
  5. Amazing pics, wanna be there right now
    http://carrieslifestyle.com

    RispondiElimina