mercoledì 20 maggio 2020

Miss Dior Rose N' Roses: un inno alla femminilità

L'eterna fragranza Miss Dior si trasforma in un omaggio al fiore più delicato e amato da François Demachy, la rosa, e dà vita ad una nuova edizione fresca ed avvolgente, Miss Dior Rose N'Roses.
Un fiore romantico dal profumo intenso, che ha sempre avuto un legame speciale con Christian Dior il quale, sotto il sole della Provenza, nel 1951 progettò un giardino che rievocasse i ricordi della sua infanzia in Normandia. Tra mughetti, tulipani, alberi da frutti, ulivi e gelsomino, l'unica che riuscì ad avere il cuore di Monsieur Dior è la rosa di maggio. Conosciuta anche come rosa di Grasse, la sua anima è regale, data da note rare e vellutate.
Miss Dior Rose N'Roses è un inno alla femminilità e all'amore. Già dalle prime note ci trascina in un vortice di petali colorati e delicati, in quelle distese fiorite che sprigionano tutta la loro energia.
rose-dior
Per creare Miss Dior Rose N'Roses, François Demachy -Parfumer Creator Dior- ha utilizzato due varietà di rose, la rosa centifolia di Grasse, pungente e zampillante, coltivata nelle campagne del Sud della Francia, e la rosa di Damasco.
La freschezza dei loro petali è esaltata da accordi di bergamotto e mandarino, sublimata da note legnose di muschio ed essenza di geranio, che creano un'aurea dolce e sensuale, elegante e raffinata.
"Con Miss Dior Rose N'Roses non volevo ricreare una rosa, ma piuttosto l'incarnazione di una profusione di fiori. Volevo ritrovare la sensazione di una "natura" potente, come quando, durante la mia infanzia a Grasse, nel mese di maggio ho visto i campi in fiore per la prima volta. Per me, le rose coincidono con quella sensazione di meraviglia. Volevo avvicinarmi il più possibile al fiore."
Avvolgente e brioso, Miss Dior Rose N'Roses non è solo un profumo, è un ritratto iperrealista e fedele, un'immagine che racchiude milioni di petali e li sparge all'infinito. Un'ode alla storia di Monsieur Dior, ai suoi ricordi e al rapporto con la sorella Catherine, a cui si ispira il primo Miss Dior.

Nessun commento:

Posta un commento