martedì 15 ottobre 2019

Mar Morto: un bagno tra le acque più famose del mondo

mar morto
Fare un bagno nelle acque del Mar Morto è una di quelle esperienze che ognuno di noi dovrebbe fare almeno una volta nella vita.
Il Mar Morto è il punto più basso della Terra e uno di quei luoghi assolutamente da vedere durante un viaggio in Giordania
Situato a 427 metri sotto il livello del mare, le sue acque sono famose in tutto il mondo poiché la grande salinità consente di galleggiare. A 40 metri di profondità il livello del sale nell'acqua raggiunge i 300 grammi per ogni chilogrammo di acqua. 
Nonostante il nome, il Mar Morto è, in realtà, un lago suddiviso in due bacini, uno superiore e uno inferiore, dove sfociano molti affluenti tra cui il Fiume Giordano. L'evaporazione, nel corso degli anni, ha fatto diminuire il livello dell'acqua e innalzare quello del sale. Inoltre, l'elevata salinità rende impossibile la nascita e la sopravvivenza di qualsiasi forma di vita all'interno delle sue acque.
Oltre a permettere di galleggiare, le sue acque hanno anche proprietà benefiche. L'atmosfera ricca di bromuro e sali minerali, il basso livello di umidità, l'aria ricca di ossigeno e le temperature calde migliorano il benessere dell'organismo e curano alcune patologie come l'artrite, la psoriasi e la vitiligine. 
Ma non solo, una vacanza nel Mar Morto offre anche la possibilità di fare trattamenti naturali ai fanghi, un vero toccasana per la pelle. 
A tale proposito, lungo la spiaggia dei resort che si susseguono sul litorale, si possono trovare vasi di terracotta pieni di fanghi da spalmare su tutto il corpo. Una volta asciugati, sarà necessario immergersi nuovamente tra le acque del Mar Morto per sciacquarli. La pelle appare subito più liscia, morbida e setosa.
mar morto
Costume: Aguaclara

Nessun commento:

Posta un commento