lunedì 4 dicembre 2017

Dakar: la porta dell'Africa Nera

Tra le destinazioni dell'Africa occidentale che più fanno sognare, il Senegal è famoso per le bellezze naturali, per lo spirito artistico dei suoi abitanti, per la musica, per l'artigianato, per le spiagge coronate da palme, e per quello che la sua capitale, Dakar, richiama alla mente.

Among the destinations of West Africa that most make people dream, Senegal is famous for its natural beauties, the artistic spirit of its inhabitants, its music, its handicrafts, the beaches crowned by palm trees, and for what its capital, Dakar, calls to mind.
La moderna capitale è il luogo di partenza per un viaggio alla scoperta del Senegal. Caotica, colorata e in continua espansione, un tempo minuscolo insediamento a sud della penisola di Capo Verde, Dakar oggi ne occupa quasi l'intera superficie.
Una città di grandi contrasti, in cui ricchezza e povertà sono confinanti con il rigoroso e il moderno. I mercati chiassosi convivono con i centri commerciali e la musica delle discoteche si mescola ai ritmi indiavolati dei suonatori di djembe e alle litanie dei musulmani.

The modern capital is the starting point for a trip to discover Senegal. Chaotic, colorful and ever-expanding, once a tiny settlement south of the Cape Verde peninsula, Dakar now occupies almost its entire surface.
A city of great contrasts, in which wealth and poverty are bordering on the rigorous and the modern. The boisterous markets cohabit with the shopping centers and the music of the discotheques mixes with the frenzied rhythms of the djembe players and the litanies of the Muslims.
Dakar è rumorosa e multietnica, ma è soprattutto la città del Lac Rose, il suggestivo traguardo della celebre gara di rally Parigi-Dakar, dell'incredibile isola di Gorée e delle spiagge dorate di N'gor.
Il suo centro, caotico e animato, si snoda attorno alla Place de l'Indépendance, da cui si diramano le vie principali della capitale moderna. Da una parte si trovano i quartieri popolari e commerciali del porto e della Medina mentre, dalla parte opposta, i quartieri amministrativi e residenziali con il Palazzo di Giustizia, la Presidenza e la Cattedrale.
La Corniche è il lungomare che segue la penisola di Capo Verde (qui) che attira tantissimi appassionati di jogging ad ogni ora del giorno e della sera. Qui i negozi di artigianato locale e le esposizioni di opere d'arte, appoggiate direttamente sulla sabbia, si alternano con monumenti, mercati e locali chic.

Dakar is noisy and multi-ethnic, but it is above all the city of Lac Rose, the striking goal of the famous Paris-Dakar rally race, the incredible island of Gorée and the golden beaches of N'gor.
Its center, chaotic and animated, winds around the Place de l'Indépendance, from which branch off the main streets of modern capital. On one side are the popular and commercial districts of the port and the Medina, while on the other side the administrative and residential districts with the Palace of Justice, the Presidency and the Cathedral.
The Corniche is the promenade that follows the peninsula of Cape Verde (here) that attracts many jogging enthusiasts at any time of day or evening. Here the local craft shops and art exhibitions, resting directly on the sand, alternate with monuments, markets and chic bars.
Tra i monumenti assolutamente da non perdersi durante una visita a Dakar, vi sono senz'altro la Grand Mosque che, con il suo minareto che s'innalza per 67 metri e con gli interni e gli esterni riccamente decorati, è il cuore spirituale di Dakar, e il Monument de la Renaissence africaine, un'imponente statua di bronzo, alta 52 metri e rivolta verso l'Oceano. Rappresenta la riscossa di un'Africa che, nel XXI secolo, è "pronta a prendere in mano il proprio destino".

Among the monuments not to be missed during a visit to Dakar, there are undoubtedly the Grand Mosque which, with its minaret that rises for 67 meters and with richly decorated interiors and exteriors, is the spiritual heart of Dakar, and the Monument de la Renaissence africaine, an imposing bronze statue, 52 meters high and facing the ocean. It represents the revenge of an Africa that, in the 21st century, is "ready to take its destiny into its own hands".

8 commenti:

  1. This place has to be really interesting. Amazing pictures!
    xx

    http://www.mybeautrip.com

    RispondiElimina
  2. Belle queste foto che rispecchiano molto i colori questa città!

    RispondiElimina
  3. Che belle foto. Questa città è bellissima, molto colorata!:)
    un abbraccio,
    M
    https://sunstreetbymonica.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Stupenda tesoro adoro questo look e la location è fantastica. Baci
    http://www.therosestrawberry.com/disney-ufufy-peluche-kawaii/

    RispondiElimina
  5. Che posto meraviglioso, complimenti per le foto, sono stupende!
    http://itsallabouttheglowxoblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Hai un look veramente fantastico e anche il posto è altrettanto bello, mi piace che amano tanto i colori e la loro vivacità.
    Ti auguro una bellissima serata!
    Saluti,
    Flo

    RispondiElimina
  7. un sogno tesoro, che bella sei e che bei paesaggi
    nuovo outfit da me <<< tendenza moda verde acido >>>
    buon lunedì, un bacione

    RispondiElimina