lunedì 4 maggio 2020

Profumi orientali: cuore della cultura olfattiva

profumi arabi
I profumi hanno origine in Paesi lontani e vengono spesso associati ai ricordi e alle emozioni.
Spesso quando spruzziamo un profumo chiudiamo gli occhi, concentriamo la mente sull'olfatto, assaporiamo fragranze e aromi. E poi ricordiamo. Il passato, un momento, un'esperienza. Un profumo è anche questo: memoria.
Nei paesi del Medio Oriente -Oman, Dubai, Qatar e Arabia Saudita per citarne alcuni- è presente una tradizione storica di fragranze e aromi. Nella cultura medio-orientale, il profumo è considerato una forma d'arte. Se nel resto del mondo i profumi sono un accessorio, nel Medio Oriente sono un "obbligo" con l'obiettivo di far notare la propria scelta olfattiva. 
Il profumo per gli orientali è un importante mezzo di comunicazione. Per questo motivo vengono mescolati da 4 a 7 profumi, per creare una fragranza unica, in base alla propria pelle, e che nessuno potrà mai replicare.
Il middle east è il cuore di culture olfattive che raccontano tradizioni antiche ma sempre nuove. L'uso dei profumi risale alla nascita dell'Islam. A quei tempi, la materia prima più ricercata era il muschio. Si riteneva che avesse proprietà mistiche e veniva sminuzzato e mescolato con l'intonaco delle pareti delle moschee per diffondere il proprio aroma durante le ore più calde delle giornate. In questi Paesi, infatti, i profumi non vengono utilizzati solo sulla pelle, ma anche per profumare le case, i luoghi di lavoro, gli eventi sociali, come compleanni e matrimoni. In queste occasioni le fragranze passano tra le mani degli ospiti, per cui il packaging ha la stessa importanza dell'essenza. Ecco perché la scatola e il flacone dei profumi orientali sono così esclusivi e sofisticati.
L'intensità è la caratteristica principale dei profumi del Medio Oriente. La percezione di una fragranza da parte di chi sta intorno deve essere decisa. L'aroma, infatti, si deve sentire a distanza (fino a dieci metri), con l'obiettivo di renderlo più duraturo possibile e sprigionare nuvole di essenze ogni volta che ci si muove.
Nel middle east le fragranze sono unisex, sia quelle a base legnosa che fiorita, non esistono, infatti, profumi maschili e femminili. La rosa è un vero must per gli uomini. La varietà damascena è la più preziosa e viene riservata ai profumi esclusivi e alle famiglie reali. Questa è spesso unita all'oud, una resina estratta da un legno indiano molto profumato e utilizzato nella profumeria mediorientale. A questi, poi, si aggiungono l'incenso, il sandalo e l'ambra
Intensi e decisi, i profumi del Medio Oriente rievocano cieli stellati e carovane nel deserto, misteri e bellezze dell'affascinante cultura araba, sogni ad occhi aperti capaci di trasportarci in un mondo magico e misterioso.


Foto: 123rf

2 commenti:

  1. "

    Tropika Club Magazine is your leading online magazine for the discerning male and female Singaporean. We cover various topics of interest, ranging from beauty and vogue for her, and grooming and style for him, as well as city and destinations and top picks. To learn about Tropika Club's Search Directory for Beauty and Wellness Services, please click on this link

    We are sharing some of our latest featured posts Top 10 Neck & Decollete Creams in Singapore.

    1.Top 10 Best Body Exfoliators in Singapore

    2.Top 10 Best Nature Spots in Singapore

    3.Top 10 Best Dry Shampoos in Singapore

    4.Top 10 Best Pomades in Singapore

    5.Top 10 Best Body Washes in Singapore"

    RispondiElimina