sabato 11 gennaio 2020

Marsa Alam, mare incontaminato e spiagge uniche

Marsa Alam è tra le destinazioni più belle del Mar Rosso. Situata a 250 chilometri a sud di Hurghada, nella parte orientale dell'Egitto, è la meta perfetta dove trovare spiagge di una bellezza rara e un mare cristallino e incontaminato.
L'entroterra fa parte di un territorio protetto ideale per fare escursioni davvero entusiasmanti, e dove il blu intenso del mare contrapposto ai toni caldi della terra e del deserto crea un contrasto di grande fascino.
Qui le baie non sono affollate come a Sharm El Sheikh e a Hurghada, e si respira un'aria più sobria. 
Marsa Alam, che in arabo significa "la baia delle bandiere", fino a poco tempo fa era un semplice villaggio di pescatori e minatori che lavoravano nelle miniere di marmo e fosfati che si trovano nella zona interna del deserto. Solo recentemente sono sorti molti hotel e resort che l'hanno resa una destinazione vacanziera.
L'incantevole reef, ricco di pesci e coralli. è perfetto per chi ama fare snorkeling e immersioni. Tra i siti da non perdere vi sono la spiaggia di Abu Dabab, dove se si è fortunati si può incontrare anche il simpatico dudongo, e Dolphin House, un reef a mezzaluna dove sono presenti i delfini Stenella.
Percorrendo il deserto si può ragiungere Shalateen, al confine con il Sudan, dove è possibile assistere al commercio di cammelli con trattative che sono rimaste invariate nel corso dei secoli.
Marsa Alam è anche un'ottima base per visitare le città dell'antico Egitto, come Luxor, Assuan (dove sorge il Tempio di Iside) ed Edfu
Tra le escursioni da non perdere vi è quella nella deserto a bordo dei quad o a dorso di cammello, per godersi l'incantevole panorama e vivere un'esperienza davvero indimenticabile. E' all'ora del tramonto che si vedono i colori più belli, quando la terra del deserto si tinge di rosso fuoco e fa venire voglia di restare lì per sempre.

Nessun commento:

Posta un commento